Tipologie di Giocatori e Stili di Gioco nel Poker Texas Hold’em

Giocatori e stili gioco poker texanoIl poker live è un gioco di persone, non solamente di carte. Lo diceva anche il grande Amarillo Slim: “Il poker è un gioco di persone… non è la mano che mi viene servita, sono le persone con cui gioco”.

Nel poker texas hold’em non basta saper valutare bene le carte di partenza, saper applicare calcoli e probabilità, stabilire una strategia di puntata in base alla posizione al tavolo, eccetera, ma è fondamentale capire con chi stiamo giocando al tavolo, quali sono gli stili di gioco di ogni giocatore.

Nel poker texano, infatti, è possibile definire alcune tipologie di giocatore, a seconda della propensione a giocare o meno molte mani e a giocarle in modo aggressivo o passivo. Ed è molto importante riuscire a classificare bene i giocatori che si trovano al tavolo con noi, per potersi regolare di conseguenza. Infatti nel poker alla texana non esistono giocate che sono corrette in modo assoluto, ma vanno sempre ponderate in base alla tipologia di avversari che abbiamo di fronte.

Stili di Gioco

I giocatori di poker alla texana possono essere classificati in aggressivi e passivi in base alla tipologia di puntate.

  • I giocatori aggressivi (o “aggressive”) è un giocatore che punta e rilancia spesso, e raramente si limita a fare check o call. Anche quando è il primo a parlare, se deve scegliere tra fare ckeck o bet, ha la tendenza a puntare. I giocatori aggressivi sono poco inclini a lasciare una mano una volta che ci sono entrati.
  • I giocatori passivi (o “passive”), invece, preferiscono il call al raise. Anche se si trovano in una posizione di forza al tavolo, spesso chiamano invece di rilanciare. Inoltre tendono a lasciare spesso le mani che stanno giocando. Solitamente lo fanno per inesperienza o perché non sono sufficientemente sicuri.

Un’altra caratteristica che permette di classificare i giocatori è la tipologia di gioco, che può essere chiuso o aperto.

  • Un giocatore è chiuso (o “tight”) quando gioca un numero limitato di mani al pre-flop, cioè gioca principalmente quando ha delle buone carte iniziali. Per questo motivo diventa abbastanza prevedibile. Ad esempio se fa raise è perché ha un buon punto.
  • Un giocatore è aperto (o “loose”) quando tende a giocare parecchie mani. Di solito questo tipo di giocatore partecipa sempre alla mano al pre-flop in modo da vedere le tre carte del flop. I giocatori loose giocano sia quando hanno delle buone carte che quando hanno delle mani marginali. Di solito non conviene bluffare contro giocatori aperti.

Classificazione Tipologie di Giocatori

Combinando insieme le quattro caratteristiche che dipendono dallo stile di gioco (aggressivo, passivo, aperto o chiuso), possiamo individuare quattro tipologie di giocatori di poker texas hold’em.
Tipologie giocatori poker texas hold'em

Giocatore Tight – Aggressive

Si tratta di un giocatore aggressivo e chiuso, molto solido, che entra in poche mani, solo quando ha delle belle carte di partenza, ma lo fa in modo aggressivo, rilanciando spesso. Questo tipo di giocatore viene definito anche “shark”, cioè squalo, in quanto è aggressivo e sceglie con cura le mani con cui giocare.

Giocatore Loose – Aggressive

È un giocatore aggressivo e aperto, che continua a puntare e rilanciare in quasi tutte le mani, anche quando ha delle mani marginali e indipendentemente dalle mosse degli avversari. Sono giocatori particolarmente ostici da affrontare in quando in ogni mano ci si trova a dover prendere decisioni importanti.
I giocatori che portano all’eccesso lo stile loose aggressive vengono chiamati “maniac”, perché giocano praticamente qualsiasi mano.

Giocatore Tight – Passive

I giocatori passivi e chiusi sono quelli che giocano solamente quando hanno delle buone carte, ma lo fanno senza puntare rilanciare. Si limitano di solito al ckeck e al call. Il giocatore eccessivamente tight passive viene chiamato “rock”, nel senso di “roccia” in quanto gioca pochissime mano, solo quando ha carte molto forti.

Giocatore Loose – Passive

I giocatori passivi e aperti sono solitamente i giocatori principianti, quelli alle prime armi. Tendono a prendere parte a troppe mani, senza sapere bene come gestire le puntate e le size. Vengono chiamati anche “calling station”, quanto chiamano continuamente e giocano molte mani a prescindere dalla loro qualità.